Help OnLine | bee Put Finder
689
page-template-default,page,page-id-689,satellite,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

bee Put Finder

bee Put Finder è un indicatore ideato per essere utilizzato su “Watchlist” in abbinata con l’indicatore di Historical Volatility (già presente), per trovare con velocità lo strumento finanziario sul quale costruire strategie al rialzo. In pratica sono i titoli che hanno il set up migliore per vendere su di loro delle Put, ovviamente coperte.

E’ composto da tre colonne che ci indicano:
1) “SellPut”: se è 1 significa che è un titolo su cui si vende Put, se è 0 significa di NO!
2) “Ritraccia”: se è 1 significa che anche il TREND è in continuazione e non vi è ritracciamento;
3) “% da Trigger”: indica la distanza percentuale dello strumento finanziario dal valore di trigger, quel valore che lo rende titolo Long. (si cerca il valore più basso).

Esempi:

1, 1, 2 = significa che è da Sell Put, in TREND ed è appena il 2% dalla trigger;
1, -1, 2 = significa che è da Sell Put, NON in TREND e dista il 2% dal valore che lo ha dichiarato titolo da Sell Put. (Attendere inversione del Ritraccia);
1, 1, 20 = titolo ottimo ma ha già corso parecchio (20%).

 

 

 

Il bee Put Finder è un indicatore ideato per usato sulla Watchlist, tuttavia può essere anche usato su Chart, di seguito la spiegazione:

  • linea arancione a 1 allora ok per vendita put altrimenti no;
  • linea azzurra se a 1 ok il trend è sempre in corso, se -1 non c’è più il trend per il quale è stata venduta la put o comunque il mercato sta ritracciando;
  • linea viola è la percentuale di scostamento che il titolo ha fatto da quando è “scattato” l’ok per la vendita della put.