Help OnLine | Stochastic Oscillator
543
page-template-default,page,page-id-543,satellite,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Stochastic Oscillator

Lo Stochastic Oscillator, sviluppato da George Lane nel 1950, è un indicatore di momentum, un oscillatore che mettere in relazione il CLOSE corrente, con il range HIGH-LOW di un determinato periodo temporale. Questo oscillatore varia da 0 a 100, andando a misurare la posizione relativa al CLOSE corrente, rispetto ai CLOSE di un determinato periodo precedente. Un valore prossimo allo 0 indica che siamo vicini ai minimi del periodo considerato (zona ipervenduto), al contrario quando l’indicatore è prossimo a 100 indica che siamo vicini ai massimi del periodo considerato (zona ipercomprato). Pertanto se siamo in un trend al rialzo lo Stochastic Oscillator dovrebbe posizionarsi ai livelli massimi del range, attorno a 100, vicino allo 0 se siamo in una fase ribassista. Se lo Stochastic Oscillator si trova 0 e 20 potrebbe indicare continuazione del trend al ribasso, al contrario quando assistiamo ad un superamento della linea orizzontale posizionata a 20, possiamo aspettarci un inversione del trend, se si trova tra 20 e 80 generalmente si valuta la prosecuzione del trend fino all’approssimarsi della soglia 80, se si trova tra 80 e 100 indica trend al rialzo con i prezzi che si avvicinano a nuovi massimi, un inversione potrebbe essere un taglio della linea orizzontale al livello 80 al ribasso.