Help OnLine | bee Pivot Points
684
page-template-default,page,page-id-684,satellite,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

bee Pivot Points

I Pivot Point possono essere assimilati nella pratica ai supporti ed alle resistenze in quanto si tratta di livelli giornalieri che possono essere toccati diverse volte durante la giornata, generando di volta in volta possibili segnali di trading. L’indicatore è composto da tre livelli di supporto al prezzo e di resistenza al prezzo dove il trader predilige posizionarsi per l’inizio e la fine dei suoi trade.
Ad esempio ci si può posizione in BUY alla violazione verso l’alto della prima resistenza e si mettono i livelli di uscita sul secondo livello del pivot. Viceversa per lo short. La tenuta di un supporto potrebbe essere l’indicazione alla mediazione del prezzo d’entrata.

I metodi di calcolo sono tre e possono essere scelti tra i settaggi dell’indicatore.

Metodo di calcolo 1 (default): (YESTARDAYHIGH + YESTARDAYLOW + YESTARDAYCLOSE) / 3

Metodo di calcolo 2: (YESTARDAYHIGH + YESTARDAYLOW + TODAYOPEN) / 3

Metodo di calcolo 3: (YESTARDAYHIGH + YESTARDAYLOW + YESTARDAYCLOSE + TODAYOPEN) / 4

Questo indicatore può essere utilizzato su qualsiasi timeframe anche intraday, tenendo presente che i parametri necessari YESTARDAYHIGH, YESTARDAYLOW, YESTARDAYLOW si riferiscono sempre alla giornata precedente.

Non può essere utilizzato invece con il grafico Tick by Tick perchè la quantità di tick giornalieri è molto grande. Si consiglia quindi di applicare prima l’indicatore ad un altro timeframe e prendersi nota dei livelli, passando poi sul timeframe Tick by Tick si possono tracciare delle Horizontal Line in corrispondenza dei livelli.