Side Menu
 
Help OnLine | OverSpread Trading
3114
page-template-default,page,page-id-3114,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

OverSpread Trading

Comprendere la funzione OverSpread Trading

Dalla finestra OverSpread Watchlist è possibile utilizzare le funzioni di trading automatico di OverSpread. Sono disponibili tre diversi comandi:

  • Paper Trading: in questo caso gli ordini generati da OverSpread saranno simulati e nessun ordine verrà inviato al proprio broker;
  • Real Market: in questo caso gli ordini generati da OverSpread saranno inviati direttamente al proprio broker;
  • Options Strategies: funzione non ancora disponibile.

Paper Trading

Clicca sull’immagine per ingrandire

Una volta cliccato il pulsante Paper Trading appare la finestra nella quale è possibile effettuare tutte le impostazioni necessarie:

  • Paper Trading: spuntare le coppie per le quali attivare la funzione OverSpread Trading in Paper Trading. I comandi Abilita Tutto e Disabilita Tutto sono disponibili con il tasto destro del mouse;
  • Asset A: nome del primo asset della coppia;
  • Asset B: nome del secondo asset della coppia:
  • Current Position: posizione attuale della coppia. All’inizio è sempre Flat, una volta eseguito il primo ordine diverrà Long o Short;
  • Buy Level: impostare il livello di Z-Score che darà il segnale Buy una volta che lo Z-Score avrà attraversato al rialzo (crossover) tale valore. Di default tale valore è impostato a -2;
  • Sell Level: impostare il livello di Z-Score che darà il segnale Sell una volta che lo Z-Score avrà attraversato al ribasso (crossunder) tale valore Di default tale valore è impostato a +2;
  • Flat Level: impostare il livello di Z-Score che darà il segnale di Flat per la coppia. Di default tale valore è impostato a 0;
  • Re-Balance %: impostare la % di scostamento massimo dei pesi iniziali degli assets al superamento della quale OverSpread Trading interverrà comprando o vendendo azioni per riequilibrare il rapporto tra i pesi dei due assets;
  • Total Amount: impostare l’ammontare totale in euro che si vuole destinare per la coppia. Il sistema suddividerà detto importo tra gli assets che formano la coppia in funzione del rapporto tra i pesi. Sul menù del tasto destro del mouse sono disponibili utili funzioni per copiare un importo su tutte le altre coppie abilitate, oppure per suddividere l’importo specificato per tutte le coppie abilitate;
  • Asset A Amount: questo parametro viene calcolato in automatico una volta impostato il Total Amount in funzione del rapporto pesi tra i due assets;
  • Asset B Amount: questo parametro viene calcolato in automatico una volta impostato il Total Amount in funzione del rapporto pesi tra i due assets;
  • Email Notification: flaggare la cella se si vuole essere avvisati via mail dell’esecuzione di un ordine.

Nota: per i campi Buy Level, Sell Level, Flat Level e Re-Balance% è disponibile dal menù del tasto destro del mouse la funzione per impostare automaticamente i parametri standard o quelli ottimizzati per la coppia.

Real Market

Vale la pena ricordare che la funzione OverSpread Trading permette di eseguire ordini in automatico direttamente sugli assets che compongono le coppie selezionate. Ciò significa che verranno inviati ordini a mercato Long e Short, si raccomanda di informarsi presso il proprio broker se questo permette di inviare ordini short su tutti gli assets (ad esempio su stocks).

Come vedremo in seguito la funzione OverSpread Watchlist permette di inviare ordini anche su brokers diversi, o su simboli diversi rispetto a quelli utilizzati per calcolare l’OverSpread Watchlist.

Clicca sull’immagine per ingrandire

  • Real Market: spuntare le coppie per le quali attivare la funzione OverSpread Trading in Real Market. I comandi Abilita Tutto e Disabilita Tutto sono disponibili con il tasto destro del mouse;
  • Asset A: nome del primo asset della coppia;
  • Asset B: nome del secondo asset della coppia:
  • Current Position: posizione attuale della coppia. All’inizio è sempre Flat, una volta eseguito il primo ordine diverrà Long o Short;
  • Buy Level: impostare il livello di Z-Score che darà il segnale Buy una volta che lo Z-Score avrà attraversato al rialzo (crossover) tale valore. Di default tale valore è impostato a -2;
  • Sell Level: impostare il livello di Z-Score che darà il segnale Sell una volta che lo Z-Score avrà attraversato al ribasso (crossunder) tale valore Di default tale valore è impostato a +2;
  • Flat Level: impostare il livello di Z-Score che darà il segnale di Flat per la coppia. Di default tale valore è impostato a 0;
  • Re-Balance %: impostare la % di scostamento massimo dei pesi iniziali degli assets al superamento della quale OverSpread Trading interverrà comprando o vendendo azioni per riequilibrare il rapporto tra i pesi dei due assets;
  • Total Amount: impostare l’ammontare totale in euro che si vuole destinare per la coppia. Il sistema suddividerà detto importo tra gli assets che formano la coppia in funzione del rapporto tra i pesi. Sul menù del tasto destro del mouse sono disponibili utili funzioni per copiare un importo su tutte le altre coppie abilitate, oppure per suddividere l’importo specificato per tutte le coppie abilitate;
  • Asset A Amount: questo parametro viene calcolato in automatico una volta impostato il Total Amount in funzione del rapporto pesi tra i due assets;
  • Asset B Amount: questo parametro viene calcolato in automatico una volta impostato il Total Amount in funzione del rapporto pesi tra i due assets;
  • Email Notification: flaggare la cella se si vuole essere avvisati via mail dell’esecuzione di un ordine.

Nota: per i campi Buy Level, Sell Level, Flat Level e Re-Balance% è disponibile dal menù del tasto destro del mouse la funzione per impostare automaticamente i parametri standard o quelli ottimizzati per la coppia.

Nella sezione Real-Market Settings sono disponibili una serie di impostazioni relative agli ordini in Real Market.

Sono elencati tutti gli assets abilitati nella sezione “Pairs” per i quali è possibile modificare il simbolo su cui verrà effettuato l’ordine. Questa funzione può essere utile sia nel caso in cui il datafeed utilizzato per effettuare la scansione non sia dispositivo, sia se il broker non permette di effettuare ordini short su azioni.

In entrambi i casi per prima cosa beeTrader dev’essere connesso ad entrambi i brokers  necessari. Successivamente è sufficiente cliccare sul simbolo che si vuole sostituire, a questo punto viene chiesto di scegliere il broker e successivamente il simbolo.

Clicca sull’immagine per ingrandire

Sostituzione Simbolo per Asset

Mettiamo per ipotesi che sia stata effettuata la scansione con WeBank, ma non sia abilitato lo short sui titoli, quindi vogliamo eseguire gli ordini short su Interactive Brokers

In partenza il sistema propone l’esecuzione degli ordini in funzione dei simboli e del broker utilizzato per fare la scansione. Nell’esempio:

  • Banco BPM -> Long su WeBank
  • Buzzi Unicem SpA -> Short su WeBank

Mettiamo per ipotesi che il conto non sia abilitato allo short sui titoli.

Dopo aver collegato beeTrader anche ad Interactive Brokers (Da File -> Connections -> View Connections si avvia una funzione che mostra tutti i broker connessi ed il numero di connessioni per ogni broker. In questo l’utente può monitorare di non superare gli eventuali limiti di connessioni contemporanee imposte da alcuni brokers) cliccando sul simbolo di Buzzi Unicem SpA il sistema propone per prima cosa la scelta del broker.

Viene presentata la lista degli assets disponibili in Symbol Manager per il broker selezionato in precedenza (Interactive Brokers), andiamo a selezionare Buzzi Unicem SpA.

Come potete vedere, dopo aver effettuato il cambio del simbolo per l’asset Buzzi Unicem SpA, gli ordini su quest’utlimo andranno eseguiti su Interactive Brokers, mentre gli ordini per l’asset Banco BPM restano su WeBank.

Ora la stessa procedura dev’essere fatta anche sull’altro asset (Banco BPM) in quanto nel corso della vita di questa coppia, entrambi gli assets potrebbero essere shortati.