Side Menu
 
Help OnLine | Options Strategy – Analysis
1515
page-template-default,page,page-id-1515,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Options Strategy – Analysis

Video Tutorial

beeTrader – Options Strategy

Comprendere la funzione Analysis

Clicca sull’immagine per ingrandire

In Analysis è possibile analizzare la strategia attraverso un grafico 3D completamente personalizzabile che mostra l’evoluzione della stessa in funzione dei parametri impostati dall’utente. L’utente ha facoltà di scegliere la proprietà da visualizzare in modo da ottenere la rappresentazione grafica che desidera ed in ogni punto può valutare il valore delle greche e atnow della strategia.

La funzione Analysis va considerata come una versione più sofisticata dell’Options Evaluator in quanto mostra la strategia nel suo complesso con tutte le legs che la compongono, mentre in Options Evaluator è possibile analizzare una singola opzione alla volta.

Nella prima colonna di risultati (Strategy) vengono mostrati i valori attuali della strategia.

Mentre sulla seconda, Crosshair Point, vengono mostrati i valori corrispondenti al punto indicato dal mouse. La differenza tra i due valori viene mostrata nella terza colonna, Difference.

Le greche sono legate tra loro secondo le relazioni espresse nella tabella Relations.
Esempio: La greca Speed rappresenta la variazione del Gamma rispetto alla variazione dello Spot Price.

Le greche sono suddivise in base alla colorazione per derivata prima (color corallo), seconda (colore verde) e terza (colore azzurro), ovvero greche di primo ordine, di secondo o di terzo ordine.

Esempi di utilizzo

Qui di seguito una breve anticipazione degli studi che possono essere effettuati con Analysis.

Vanna – la potenza delle greche di ordine superiore

Il Vanna è una greca di ordine superiore ed è utilissima come indicatore di strategia complessa in quanto con un unico valore rappresenta sia il cambiamento del delta rispetto alla volatilità, che il cambiamento del Vega rispetto alla variazione di un punto del prezzo spot.

Insomma: una chicca!

Ha un valore positivo per le opzioni Call e negativo per quelle Put, proprio perchè aumentando la volatilità implicità aumentano le chance delle opzioni di andare ITM e questo è sinonimo di avere un delta più alto (in valore assoluto).
Un Trader potrebbe pensare di hedgiare la strategia solo guardando il delta, ma se guardasse anche il Vanna avrebbe l’informazione mancante, quanto varia il delta al variare della volatilità? Infatti se aumenta la volatilità, aumenta il delta e di conseguenza aumenta le quantità di sottostante da usare per neutralizzare l’evento e aumenta proprio del valore del Vanna.

Ma se guardasse il Vanna cosa cambierebbe?

Supponiamo di avere una strategia di tipo Reversal, long Call e Short Put e supponiamo che accadano due eventi contemporanei ovvero supponiamo che scenda il prezzo e che aumenti la volatilità.
Un caso del genere farebbe logicamente più danno nella parte Put della strategia perchè li si avrebbe il maggior aumento della volatilità implicita e quindi del delta.
In pratica sta succedendo che la posizione che è lunga di Vanna sta diventando sempre più esposta in un mercato che scende.
In pratica c’è un aumento del rischio al ribasso dovuto a due fattori che sono la vola implicita ed il prezzo spot.

Questo dimostra che nei casi di più eventi il rischio maggiore lo si misura con la greca VANNA. Il fatto che sia utilizzata maggiormente da investitori di portafogli complessi, non giustifica il piccolo trader dal non usarla, c’è! E’ calcolata..un occhiata diamogliela!

Vomma – ma che importante che è

Come il Gamma rappresenta la sensibilità del Delta al variare del prezzo del sottostante così il Vomma rappresenta la sensibilità del Vega rispetto alla variazione di volatilità.
In altre parole il suo utilizzo è indispensabile per una buona condotta di strategie di volatilità o di Calendar.
In molte strategie Vega esposte il valore in euro che ha maggior peso (tralasciando il Rho) è spesso il Vega. Il trader lo guarda e sa che al variare di 1 punto di volatilità il valore della strategia varierà in valore assoluto dell’importa del Vega.

Circa!

Perchè il Vega, similmente ad una palla di neve che rotola su altra neve, cambia la sua dimensione!! E può diventare inaspettatamente grande o piccolo.
E allora, giusto per non aver sorprese, misuriamo di quanto varierà questo benedetto Vega guardando il valore del Vomma.

Dalla figura si evince che è praticamente ininfluente nelle opzioni ATM ma diventa importante nelle ali, in maniera simmetrica.

Conclusione: è la storia del pifferaio che andava per suonare ma tornava suonato!

A ben guardare si nota che il Vomma è maggiore al diminuire della volatilità.. per cui se ho una strategia long di Vega ecco che il diminuire della volatilità sarà più impattante di quello che mi indica il valore del Vega!

Eh sì, lo so!
Queste greche sono una rottura, richiedono applicazione. Ma se si guadagnasse senza fare fatica allora i soldi da trading in opzioni, sarebbero come la farina del Diavolo che si trasforma in crusca.

Buon trading e ripassate il Vanna!

Clicca sull’immagine per ingrandire

Dimenticavo: dove si trovano questi valori? Facendo tasto destro nella strategia nelle properties dei valori di singola opzione, di strategia o di portafoglio. Le analisi invece, con i rispettivi grafici le trovate in Option Evaluator o nella finestra  Analysis.

Guardate qua cosa succede ingrandendo l’immagine sopra di una mia strategia in reale:

Strategia VEGA positiva!!

Mica vero! E’ negativa di 10 volte tanto.